L’Istituto per lo Studio dei Trasporti nell’Integrazione Economica Europea (ISTIEE) e' stato costituito nel 1959 per iniziativa dell’Universita' degli Studi di Trieste ed e' stato riconosciuto con D.P.R. n. 368, 26 maggio 1975. ISTIEE ha la veste di un’organizzazione “no profit” giuridicamente e finanziariamente autonoma, collegata, per statuto, ai centri di ricerca specializzati nel campo dei trasporti (ingegneria, diritto, economia dei trasporti) dell’Universita' di Trieste, che comprende ISTIEE fra le strutture ospitate.

Nel Consiglio Direttivo di ISTIEE sono rappresentate importanti istituzioni pubbliche del mondo dei trasporti italiano e internazionale (es. Ministero dei Trasporti, IRU, ecc.). 

La Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, con apposita legge regionale, ha definito l’ISTIEE come “organo di supporto tecnico, giuridico e scientifico per incrementare lo sviluppo degli studi relativi ai trasporti con particolare riguardo alle iniziative promozionali atte a favorire la divulgazione e l’approfondimento delle conoscenze nel campo dei trasporti, in relazione al ruolo delle regioni nel contesto nazionale ed internazionale”.

La missione generale di ISTIEE consiste nello svolgimento di attivita di formazione e di ricerca, pura e applicata, rivolta al miglioramento del sistema dei trasporti nazionale e alla sua integrazione nell’ambito europeo.

Lo stretto collegamento con le strutture di ricerca universitarie e l’ampia autonomia organizzativa permettono a ISTIEE di organizzare un ottimale coordinamento delle professionalita' per la redazione di studi applicativi nel settore dei trasporti, con la possibilita' di ricorrere, a seconda delle esigenze specifiche, a specialisti di peculiari ambiti settoriali.

Il carattere neutrale e super-partes dell’I.S.T.I.E.E, che e' garantito dallo stretto legame con il mondo universitario, unito all’elevato potenziale di ricerca applicata fanno si che ISTIEE sia considerato un riferimento importante per la consulenza nel campo della pianificazione dei trasporti da parte di molti enti aventi finalita' pubbliche o semi-pubbliche, che hanno affidato all’Istituto svariati studi di valutazione, progettazione o ottimizzazione tecnica, economica o normativa dei sistemi di trasporto (cfr. schede dei lavori effettuati, allegate).

L’Istituto, ai fini della ricerca applicata, ha sviluppato una rete di collaborazioni istituzionali con altri enti di ricerca italiani ed europei, oltre che con diversi soggetti privati operanti nel settore della logistica.

L’attivita di formazione è svolta con regolarita' e riguarda in particolare il settore della specializzazione universitaria e post-universitaria. L’Istituto ha organizzato sinora, con cadenza annuale regolare, oltre 50 Corsi internazionali tematici della durata di una settimana, nei quali si sono avvicendati oltre 1.300 docenti universitari ed esperti particolarmente qualificati, provenienti da vari Paesi europei ed extra-europei, e circa 4.000 uditori, buona parte dei quali stranieri.

L’attivita' di ISTIEE si esplica, infine, anche attraverso la pubblicazione della Rivista scientifica specializzata “Trasporti Europei - Quadrimestrale di Economia, Ingegneria, Diritto dei Trasporti”, nella quale trovano ospitalita' i contributi scientifici sia di studiosi e specialisti italiani che stranieri.

PRINCIPALI STUDI (1998-2013) EFFETTUATI DA ISTIEE

gruppo